RITRATTO a tratti – La marcia di Cleopatra sui ci

no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

RITRATTO a tratti – La marcia di Cleopatra sui ci

da costanza pocechini » 7 ottobre 2015, 11:04



RITRATTO a tratti – La marcia di Cleopatra sui cieli di Roma –

A falcate
arrancano dall’appennino arco
eserciti neri,
facce ingrugnite, che,
cozzano contro i petti gonfi
dell’annebbio:
lotta gigante è sul confine est

ignare
fianco a fianco
nuvole pupe fuiàno verso il mare
ed è silenzio da paura,
quasi a riva un mulinello
zampilla
vortica, caracolla:
arpiona il cielo a sud

allarme,
sacchi di sabbia
a barriera,
sadismo nella volta,
orditi di lingue viperée
urlano sgolate:
dov’è il petto di Cleopatra…

d’istinto è il bisogno
del sentore, che,
l’acredine svella e sbatte
contro il muro,
sotto la gragnola, furiosa,
visione è del biblico linciaggio.

° ° ° ° 
Ultima modifica di costanza pocechini il 7 ottobre 2015, 21:28, modificato 1 volta in totale.
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1668
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 20 volte
E’ stato ringraziato: 556 volte

Re: RITRATTO a tratti – La marcia di Cleopatra sui ci

da vaibhava das » 7 ottobre 2015, 13:42

La folla folle arranca e dà pressione;
schiere stridenti accalcan verso il monte;
l'Egitto, casa di sconfitte ed onte,
sforna un serpente che minaccia pone.

questo è il riassunto di ciò che ho letto, ma veniamo all'aggiornamento:

Fili non visti traggono le folle;
credan di sceglier, però son mandati;
rivoltan case, società, e anche stati,
l'innominato il pandemonio volle.

no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

Re: RITRATTO a tratti – La marcia di Cleopatra sui ci

da costanza pocechini » 7 ottobre 2015, 16:36

vaibhava das ha scritto:La folla folle arranca e dà pressione;
schiere stridenti accalcan verso il monte;
l'Egitto, casa di sconfitte ed onte,
sforna un serpente che minaccia pone.

questo è il riassunto di ciò che ho letto, ma veniamo all'aggiornamento:

Fili non visti traggono le folle;
credan di sceglier, però son mandati;
rivoltan case, società, e anche stati,
l'innominato il pandemonio volle.


A questo proseguo, Ill.mo Maestro credo anche io,
c'è tutto il sentore, e non solo, non d'una rivoluzione
ma d'un nefasto predomino fino al dominio d'una civiltà
che ha schiavizzato... la quale ne trae i pezzi di ricambio
per la "nostra" razza-ccia :mrgreen:
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo


Torna a Opere multimediali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite