DI VIOLINO in chiave di Sol

Regole del forum
Testi e qualsiasi altro mezzo espressivo di natura umoristica e satirica afferente Personaggi Avvenimenti della società
no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

DI VIOLINO in chiave di Sol

da costanza pocechini » 12 ottobre 2015, 8:40



DI VIOLINO in chiave di Sol
|DO-RE-MI-FA-SOL-DO|DO-DO|

Scende a valle
l’eco settembrino dei banchi di scuola:
dei quaderni a righine
della grafia illeggibile
delle trecce a coroncina
e del collettino inamidato.

♫ Re-Mi-Fa-Sol: siamo tornati analfabeti.

Ottobre è ragionar di ragioni,
resta l’imberbe poetar
se a notte il cielo è un lago
ad appagar le stelle,
se fra le canne e le nubi svolazzo è di voli,
sinché la guazza non gela.

♫ Fa-Sol-Do: desiderare e poi sognare è aver fallito.

È nel tempio di qualche dio-astro
che si torna a smerciare
sapor di marroni arrosto,
lo scroscio piovoso è rampogno
della mitica capanna,
chiudere porte e finestre
è imprigionar calor sincero.

♫ Do-Do: sono nenie a stordire, ma è guerra.

Un obolo, signori, ancora per i poveri mentre voi mangiate,
nelle miniere crollate
asceti della vivisezione cercano l’anima,
mah, ancora sorridiamo
i fioriti bagordi demaniali, gli importatori di sangue mortale,
i monti dove scalano gli scarafaggi,
le prefiche in climaterio… che piangono.

Finita l’era delle vigne di Marino,
comincerà quella degli orti dei Meloni?

[“Non ragioniam di lor, ma guarda e passa”, ma,
in quell'oltre, messere Dante avrebbe convenuto il girone del Cappio?]

♫ |Do-Re-Mi-Fa-Sol-Do|Do-Do|: non fate figli, sono già condannati senza appello.
Ultima modifica di costanza pocechini il 12 ottobre 2015, 10:50, modificato 2 volte in totale.
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 24 volte
E’ stato ringraziato: 622 volte

Re: DI VIOLINO in chiave di Sol

da vaibhava das » 12 ottobre 2015, 10:04

In terza elementare, le matite-
colorate in astuccio, lapis, gomma,
costeran pure tanta o poca somma,
ma ottobre ha una magia, se voi gradite.

Avatar utente
ZERO
 
Messaggi: 383
Iscritto il: 16 dicembre 2014, 6:48
Ha ringraziato: 259 volte
E’ stato ringraziato: 163 volte

Re: DI VIOLINO in chiave di Sol

da ZERO » 12 ottobre 2015, 16:38

in quell'oltre, messere Dante avrebbe convenuto il girone del Cappio?
ti chiedi, ma forse non glielo avrebbero consentito, anche allora
chi governava premeva il proprio collo! :lol:

(hai già nella tua testolina l'evento della mezzanotte della fine ottobre?)
Nelle nostre vite c'è un solo colore che dona senso all'arte e alla vita stessa: il colore dell'onestà mentale.


Torna a Umorismo e satira

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron