Pagina 1 di 1

Matteo Renzi porta sfiga

MessaggioInviato: 20 ottobre 2016, 14:12
da f.almerighi
19 ottobre (Matteo Renzi)
Su Twitter Renzi ha scritto: "L'Europa arriva su Marte con una missione a guida italiana. Trepidazione e orgoglio". Su Facebook, il premier ha poi aggiunto: "La visita di stato negli Usa si conclude con la visita al cimitero di Arlington. Oggi ripartiamo per l'Italia, dopo le emozioni della giornata di ieri. Ma intanto il nostro Paese vive un'altra pagina di orgoglio. L'Europa infatti arriva su Marte, con una missione a leadership italiana e la sonda Schiaparelli. Un grande sogno europeo, reso possibile dalla straordinaria qualità dei ricercatori italiani che ho incontrato qualche giorno fa a Torino. Viva chi ci prova, viva chi si mette in gioco, viva chi innova", conclude.

20 ottobre (dal sito del quotidiano La Stampa)
La sonda Schiaparelli si è schiantata su Marte. I retrorazzi del lander, infatti, hanno funzionato soltanto per tre secondi, dopodiché il computer di bordo li ha spenti. L’annuncio arriva da Paolo Ferri, direttore delle operazioni di volo delle missioni dell’Agenzia Spaziale Europea.


Re: Matteo Renzi porta sfiga

MessaggioInviato: 21 ottobre 2016, 12:48
da M.Sant
Mi spiace per la sonda di Schiaparelli
ci tenevo tanto a sapere quanti Marziani ci sono au-delà fuori quelli che incontro tutti giorni.

Re: Matteo Renzi porta sfiga

MessaggioInviato: 22 ottobre 2016, 7:53
da vaibhava das
I pisani edificano gli edifici pendenti: gli si faranno compiere gli atterraggi nell'emisfero australe, a testa in giù? Ma che logica! All'inizio, la torre stava ritta! Ecco: Alberto Sordi, Totò, Pappagone (Luigi de' Filippo) Franco Franchi e Benigni vanno su Marte. Che banda! Caciara, cartacce per terra, tradimenti alla Savoia, scioperi, farse, comiche. Equipe straordinarie! E poi, hanno invertito pure i nomi: Chiasso doveva essere il nome della città italiana, e: "Como?" -di quella svizzera. E... si va su Marte!

Re: Matteo Renzi porta sfiga

MessaggioInviato: 24 ottobre 2016, 18:05
da malatesta
A volerci ridere, condivido la battuta della Littizzetto, l'insuccesso era già nel nome della sonda...........