San Giuseppe, il giusto.

Sezione riservata allo studio del Dolce Stil Novo. Oltre che Poesie può contenere saggi letterari e storici corelati al Dolce Stil Novo
Regole del forum
Sezione riservata allo studio del Dolce Stil Novo. Oltre che Poesie può contenere saggi letterari e storici correlati al Dolce Stil Novo
Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 602 volte

San Giuseppe, il giusto.

da vaibhava das » 14 dicembre 2016, 9:07

Il giusto, dico padre... san Giuseppe,
da Nazareth partì, verso Betlemme,
come, quaggiù, ciascun fedele seppe; 3

leggeva gli astri come tante gemme;
col somarello andò nella Giudea;
passò la Samaria/ e Gerusalemme. 6

Umile e mite Maria, seco, avea,
la santa, cui Gesù venne annunziato;
segue, ossequiosa al Vuol di Dio, ogni dea; 9

il tempo già era prossimo e avanzato
e, un bove, là aspettava il somarello-
-con loro, e loro, sotto il cielo, al prato. 12

Eccelso aliava 'l spiritual livello
dei pastorelli e la Famiglia, poi:
la grotta diventò ara, e sacello... 15

...e san Giuseppe nutrì il ciuco, e i buoi. 16


Pastori devoti, pecorelle benvolute da questi, il bove, pio, san Giuseppe, il giusto, santa Maria, umile ed ossequiosa, riuniti, fuori da Betlemme, formarono un'atmosfera sacra e guaritrice, nella quale i raggi della grazia divina allietavano gli animi dei lodevoli. Il bove specialmente, si sentiva felicissimo, perché, san Giuseppe, lo curava con fieno di prima qualità, pulizia del luogo, a cominciare dalla purezza spirituale, e carezze.

no avatar
lastellachebrilla
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 14 dicembre 2014, 23:53
Ha ringraziato: 250 volte
E’ stato ringraziato: 185 volte

Re: San Giuseppe, il giusto.

da lastellachebrilla » 15 dicembre 2016, 0:25

Carissimo Autore
Apprezzo moltissimo la fede che pervade i tuoi versi
Dai quali si espande con forza e semplicità al contempo

Ma ti è mai venuto il dubbio che continuare a raccontare del Cristo
E della sua essenza divina in questo identico modo da circa 2000 anni,
abbia contribuito a determinare l'attuale situazione a livello sociale culturale
E politico in Occidente e non solo?

Ecco questo mi chiedo
Perché a me è venuto e più d'uno

Grazie per la cortese risposta e spero di essermi espressa con il dovuto rispetto

Buona serata
Ciao

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 602 volte

Re: San Giuseppe, il giusto.

da vaibhava das » 15 dicembre 2016, 4:53

Se la chiesa non ci fosse stata, la corruzione portata dall'ellenismo e dai discendenti politici, poi, di Pompeo e di Marco Antonio si sarebbe unita alla rozzezza dei barbari con derive degeneri in fasi, sino al tempo che ci vede vivere in forma umana. Il cristianesimo voleva riportare all'inizio della storia dell'anima: al Paradiso. Poi, dalla mancanza di accordo fra nobiltà e papato le cose sono peggiorate, svantaggiate dalla rimozione della Legge ad opera di Paolo di Tarso prima e dal celibato obbligatorio imposto da Gregorio settimo poi, il quale ha impedito, di fatto, la presenza di una discendenza sacerdotale familiare, di una tradizione vera.

Avatar utente
f.almerighi
 
Messaggi: 1532
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 10:27
Ha ringraziato: 195 volte
E’ stato ringraziato: 588 volte

Re: San Giuseppe, il giusto.

da f.almerighi » 16 dicembre 2016, 14:08

e il ciuchino, poverino?

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 602 volte

Re: San Giuseppe, il giusto.

da vaibhava das » 16 dicembre 2016, 18:43

.....il ciuchino era venuto con san Giuseppe da Nazareth, per cui era stato già onorato in maniera esclusiva.


Torna a Il Dolce Stil Novo ( a cura di Vaibhava das)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite