Il permaloso buffo.

Sezione riservata allo studio del Dolce Stil Novo. Oltre che Poesie può contenere saggi letterari e storici corelati al Dolce Stil Novo
Regole del forum
Sezione riservata allo studio del Dolce Stil Novo. Oltre che Poesie può contenere saggi letterari e storici correlati al Dolce Stil Novo
Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1762
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 21 volte
E’ stato ringraziato: 586 volte

Il permaloso buffo.

da vaibhava das » 23 agosto 2017, 17:34

Dal capo fuma, i muscoli del viso
tesi ha, che quasi le ulcere egli rischia;
saetta al guardo, se di altrui s'immischia,
non scoppia, e... sente sé... in due diviso. 4

Fingesi calmo, e schiatta nel sorriso.
"Che han detto a me?"- e il fiato ormai gli fischia;
fermi- incantati, in mente i propri dischi ha,
a chi è più arguto, lo vorrebbe ucciso. 8

"Io sono calmo!" e, al tavolo, una mano
batte tremando per latente ira;
se si scagliasse, ognun lo fermerebbe; 11

soffoca il grido, e ingiunge piano piano
aut aut agli altri, mentre ei, quasi, spira,
sincope, in raso, per tensione, ebbe..... 14

.....nei dir fa: "Acc!"-...ma, prontamente, vira. 15


Quando i permalosi vogliono contemporaneamente camuffarsi da tolleranti e pacifisti nel politicamente corretto, oh, ecco, diventano buffi. Il sonetto qui sopra è dedicato a loro.

Torna a Il Dolce Stil Novo ( a cura di Vaibhava das)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti