Pagina 1 di 1

Omaggi ai distintissimi.

MessaggioInviato: 31 dicembre 2017, 19:32
da vaibhava das
Trapassa l'anno, e devolviamo omaggi,
noi stilnovisti, ai nunzi di eccellenza;
le rimembranze, onorano Fiorenza,
grati inchiniamo noi, dinanzi ai saggi. 4

Poesia cortese a loro, conti o paggi,
Minerva musa, al Sire ad ogni essenza;
gloria primeva Plato, in Cielo or, pensa,
tra aromi divi, e trasumani raggi. 8

Danzan le ore a ruota, e le stagioni
carole e corsi d'orbita in intreccio
con piroette a tempo tornan liete; 11

catarsi stille e grazie sui gironi
effonde sublimando, sa il bel Re ciò,
e, i lustri sinfonia fanno, sul Lete..... 14

....in almo, ciò rinasce casareccio. 15


Un lustro consta di cinque anni. L'anima conosce da sempre che, il Sire del bello in assoluto, elargisce ancora le note di Casa, discendenti, agli esseri, dal Reame sovratemporale. Insomma, è il buon anno dalle sfere delle costellazioni mosse, sull'etere, dal Verbo imperituro e divino.

Re: Omaggi ai distintissimi.

MessaggioInviato: 2 gennaio 2018, 9:46
da f.almerighi
Omaggi anche a lei Duca/Conte