Quelle notti di parole

Regole del forum
Testi connotati da aspetti intimistici dell'Autore o di Personaggi di pura fantasia. Elemento caratterizzante è l'elemento psicologico afferente il personaggio o una azione o serie di comportamenti del personaggio.
Avatar utente
galatea belga
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 17:28
Ha ringraziato: 94 volte
E’ stato ringraziato: 153 volte

Quelle notti di parole

da galatea belga » 18 marzo 2015, 19:12

Une notte senza stelle o con il cielo grondante di rabbia ? che importa quando hai al tuo fianco un Tutto che ti riscalda .
Un po’ di pettegolezzi di “ noi e il mondo “ , le incertezze , le fughe verso un desiderio , domande , infinite domande per illuminare quei giorni lontani dalla tua vista , vissuti senza il tuo toccare e annusare, sentire le modificazioni del tuo odore, senza captare il passare del tempo nel tuo corpo.

E la tua mente , si è forse inebriata di nuove idee, di altri durante la mia assenza ?
Hai forse gustato nuovi profumi, altri paesaggi della mia isola ?

Tu vedi con un occhio differente e ogni volta che parliamo, ci raccontiamo, io scopro nuovamente il mio mondo attraverso il tuo sguardo, la tua mentalità , le tue passioni.

Nel nostro “da noi “ , le nostre membra acquistano la leggerezza del peso condiviso, della connessione dei corpi comunicanti che travasano I loro umori individuali cosi come il soffio comune fatto di intese istintive , di costruzioni mentali , di progetti e di sogni utopistici che ci fanno restare con e per gli altri.

L’alba si annuncia attraverso le persiane verdi , gli uccelli sbadigliano stendendo le ali , le foglie fremono, mi piace questo brusio che accompagna I nostri mormorii, come in una scena di blow-up, ma senza drammi…

Avatar utente
espen plomma
 
Messaggi: 356
Iscritto il: 16 gennaio 2015, 15:43
Ha ringraziato: 95 volte
E’ stato ringraziato: 147 volte

Re: Quelle notti di parole

da espen plomma » 18 marzo 2015, 22:30

È tutto bello, intimo, sa di focolare e di tepore casalingo... ma perché senza drammi? Il dramma non è un ingrediente essenziale?
Mi piace latuaprosa

Avatar utente
galatea belga
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 17:28
Ha ringraziato: 94 volte
E’ stato ringraziato: 153 volte

Re: Quelle notti di parole

da galatea belga » 19 marzo 2015, 20:52

Grazie per l'apprezzamento !
Il dramma di cui parlo è quello del film: la persona morta scoperta ingrandendo le foto...
Nella vita il dramma , prima o poi, ci sta ...
galatea


Torna a Narrativa intimistica ed introspettiva

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron