Letterina nella bottiglia*********************

Regole del forum
Testi connotati da aspetti intimistici dell'Autore o di Personaggi di pura fantasia. Elemento caratterizzante è l'elemento psicologico afferente il personaggio o una azione o serie di comportamenti del personaggio.
no avatar
Nuccina
 
Messaggi: 444
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 17:29
Ha ringraziato: 30 volte
E’ stato ringraziato: 140 volte

Letterina nella bottiglia*********************

da Nuccina » 5 aprile 2015, 23:16

Amici di penna,
sin da bambina ho sempre visto la Pasqua come giornata di rinascita, forse anche un po' impregnata dal catechismo domenicale e quindi partendomi da una concezione religiosa o pseudo tale visto che da bambnini non si ha il vero senso della fede, dunque parlavo della rinascita e la rinascita la vedevo nella natura che si svegliava letteralmente ma anche rinascita dei rapporti con i bambini del vicinato perchè visto che il bel tempo aiutava ad andare fuori era anche occasione di reincontrare i bimbi del vicinato per giocare in strada.

Stanotte ho fatto un sogno.
Ho sognato di entrare qui su questo sito, dove non esistono stagioni, non esiste pioggia che ci costringe a non aprire la finestra di descrivendo.com, non esistono fedi che ci allontano l'uno dall'altro, non esistono impedimenti fisici o morali, ma esiste la poesia, la scrittura, quella sorta di trait d'union che unisce anime diverse e sottolineo diverse che si confrontano, a volte amabilmente, a volte animatamente, ma che in questa diversità stava la vera essenza del sito, non l'apparire ingannevole, ma la sostanza, l'humus avrebbe detto un contadino, che aiuta le piante a crescere, a trovarsi, ad espandersi, e a dare frutti che taluni chiamavamo poesia.

Molte di quelle penne mi mancano, la puntigliosità di una, la mano carezzevole dell'altro,
l'arte e i colori di taluna, la poesia della vita di un altro ancora.
Non so perchè alcune penne siano scomparse dal sito, di certo qualcuno avrà avuto problemi personali, altri problemi gestionali con i suoi simili, altri problemi di lavoro, ma io ricordo quando il giardino era fiorente, ricordo i frutti, i fiori, le api e le vespe e perdonatemi qualche metafora più che scontata e questo ricordo smorza questa rinascita pasquale che auspicavo per quest'anno.
La mia lettera è inserita nella bottiglia, non ha un destinatario preciso, è un invito per tutti, per chi è andato, per chi è restato, per chi può fare un passo avanti e chi uno indietro.
E' un invito alla rinascita.
E' un invito a coltivare, rendere bello il giardino e un invito a chi sente questo mio stesso desiderio ad intervenire per sfoltire questa gramigna generale, questa pace laconica forse e fare spazio agli steli delle rose che saranno spinosi sì certamente ma alla fine danno vita ad una bellezzza mozzafiato che persino Dio trattiene il respiro.

Buona Pasqua a chi c'è.
Buona Pasqua a chi non c'è.


Nuccia
...è il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi importante

no avatar
marylia
 
Messaggi: 868
Iscritto il: 19 dicembre 2014, 0:13
Ha ringraziato: 457 volte
E’ stato ringraziato: 226 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da marylia » 5 aprile 2015, 23:56

Il tuo sogno è anche il mio
e ti ringrazio per questa "letterina" scritta con il garbo e l'intelligenza di sempre.

Buona Pasqua a chi c'è
Buona Pasqua a chi non c'è

:P
-
per chi fosse interessato,qui ho postato i miei lavori di audiovideopoesie e prose _ viewtopic.php?f=26&t=2114[/size]

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 606 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da vaibhava das » 6 aprile 2015, 8:57

Bisogna incoraggiare chi scrive a comparire piu' assiduamente. Io ogni tanto manco perchè mi trovo in posti dove non c'e' la corrente elettrica, ma, una volta in cittä, riscrivo.

no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da costanza pocechini » 6 aprile 2015, 9:23

GRANDE NUCCIA

grazie a chi applaude (e condivide) questa Letterina; sai che penso?
Che, forse, troppa sensibilità sia un veicolo per alcune proprie
precarietà (la permalosità, fino al repulso più... meschinello?)
Di certo non si tiene conto d'un individuo che, per passione,
ha fondato e insiste a dar vita ad un Sito letterario... e scusate
se insisto a far rilevare "a proprie spese" :!:
Pazienza? Ma, questa è una virtù e, pertanto, non a tutti è data,
ma, al contrario di chi la deprezza, la Riconoscenza manifesta
dell'animo la nobiltà, la consapevolezza frutto dell'intelligere.

(ciao Marylia e vaibhava das che, finora, avete commentato)
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

no avatar
Nuccina
 
Messaggi: 444
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 17:29
Ha ringraziato: 30 volte
E’ stato ringraziato: 140 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da Nuccina » 6 aprile 2015, 11:41

Cara Costanza
non comprendo il tuo intervento, il mio ramoscello d'ulivo sembra cozzare con il tuo puntualizzare
la riconoscenza che " dobbiamo" avere nei confronti di chi amministra anche a proprie spese
questo sito. Al di là del fatto che siamo sempre tutti grati di questa possibilità che ci viene data
di stare qui, bisogna anche dire che un sito senza ospiti che scrivono, commentano, scambiano idee e opinioni, non è un sito, è un luogo non luogo.
Io, nella mia modesta letterina, parlavo di una certa memoria e nostalgia che mi è rimasta
di chi al momento per volere proprio o per volere di altri non sta più qui, parlavo di quando la poesia o per meglio dire l'amore per la poesia e la scrittura in genere erano il motivo sine qua non il sito non sarebbe mai nato.
Non c'è alcuna critica verso nessuno nè non riconoscenza,ma penso che la diversità tra noi tutti
spesso motivo di lite e disaccordo sia anche una grande ricchezza di personalità, e cosa importa
se tizio fa gli orli ad una mia composizione, se tizio si sente il premio nobel,se caio non intesse rapporti personali con nessuno, se molti alzano la testa, alla fine questo è il polso battente di un sito, in tutto questo la riconoscenza verso il gestore non c'entra nulla.

Grazie comunque del tuo intervento, alla fine hai letto e hai detto la tua, e ne prendo atto.

Marylia so bene che il mio pensiero collima con il tuo.
Grazie anche a te Vaib...ti ritrovo spesso nel sito e leggo sempre con attenzione i tuoi interventi.
...è il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi importante

no avatar
LidiaG
 
Messaggi: 1364
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 12:13
Ha ringraziato: 517 volte
E’ stato ringraziato: 533 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da LidiaG » 6 aprile 2015, 12:32

Due post in uno
ti ringrazio per entrambi
di entrambi condivido lo spirito e la speranza
io stessa assente per periodi più o meno lunghi secondo le necessità del quotidiano.

Mancano anche a me diversi autori in questa mia fase di rientro
respiro un clima diverso, più silenzioso e forse discreto, apparentemente benevolo di tutti verso tutti
a cui tuttavia sento che manca quel pizzico di vivacità
che si materializza nello scambio reciproco delle proprie diversità di pensiero e di approccio all'altro.

Ho cercato di dirlo al mio rientro
e ho trovato post di altri autori in cui veniva auspicato un ritorno a quel clima
di cui parli molto apertamente e garbatamente in questa pagina.
Mi auguro che la tua chiarezza ottenga risultati migliori.

Concordo anche, e mi piace ribadirlo a titolo personale,
nonostante l'abbia già fatto in altre occasioni,
che la riconoscenza non occorre esternarla di continuo
essa è implicitamente ribadita di continuo
ogni volta che condividiamo, con fiducia, i nostri pensieri spesse volte intimi,
e le nostre esperienze di vita
riversandoli attraverso la scrittura
all'interno di questo splendido contenitore,
che, è superfluo dirlo, sarebbe vuoto e dunque inutile
senza i brani- l'anima- di chi lo riempie.

Buona Pasquetta :)
"C’è una foresta vergine in ciascuno di noi in cui preferiamo addentrarci da soli. Avere sempre la solidarietà, essere sempre accompagnati, essere sempre compresi, sarebbe intollerabile."
Virginia Woolf "Collected Essays"

Avatar utente
Anna Naro
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 16 dicembre 2014, 20:00
Ha ringraziato: 62 volte
E’ stato ringraziato: 225 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da Anna Naro » 6 aprile 2015, 18:54

Carissima Nuccia
anch'io raccolgo la tua letterina e dopo averla letta con molta attenzione, non mi resta che confessarti che anch'io, nei miei sporadici ritorni, sento le stesse cose che ci hai descritto con tanta abilità e non ti nascondo che talvolta, pensando anche ai momenti più agitati in cui molti eravamo coinvolti, ne sento la nostalgia e un pizzico di tristezza.
Non so perché molti amici non sono presenti, non ho seguito nulla per assenza prolungata, ho trovato nuovi autori che mi piacciono ma mi mancano altri con cui condividevamo pensieri e sentimenti.
Anch'io da bambina sentivo la Pasqua come l'apoteosi della Pace e della rinascita soprattutto dei rapporti interpersonali, tanto che andavo a chiedere scusa ai bambini che pensavo, nella mia innocenza, di aver fatto torto o offeso magari col solo pensiero.
Spero che i nostri antichi amici tornino a scrivere su questo meraviglioso sito e ci possano donare quella gioia che attendiamo.
Grazie Nuccia e tanti, tanti auguri per te e famiglia
Anna
Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno. La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!
(Kahlil Gibran)

no avatar
Nuccina
 
Messaggi: 444
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 17:29
Ha ringraziato: 30 volte
E’ stato ringraziato: 140 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da Nuccina » 6 aprile 2015, 19:27

grazie Lidia e Anna per aver aperto il mio messaggio in bottiglia, spero sia stato letto anche da altri
e che ci si possa adoperare tutti in tal senso.
...è il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi importante

Avatar utente
stefanocona
Presidente
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 24 novembre 2014, 8:53
Località: Anzio
Ha ringraziato: 45 volte
E’ stato ringraziato: 268 volte

Re: Letterina nella bottiglia

da stefanocona » 7 aprile 2015, 11:50

Una lettera garbata che interpreta il sentimento generale e riporta alla memoria tempi di grande fermento collaborativo e costruttivo, che era l'anima e la peculiarità di questa nostra casa.

Tu sei l'unica , per quanto mi risulta, ad avere, quest'anno, porto gli Auguri di Buona Pasqua a tutti e questo conferma quanta certa gramigna abbia attecchito facendo dilagare indifferenza ed in alcuni casi addirittura ostilità verso un luogo che prima era un giardino che molti in rete ci invidiavano.

La responsabilità è sempre e comunque del Giardiniere, quando un giardino appassisce.

Ma a volte, anche il Giardiniere è impotente contro alcuni tipi di parassiti che attaccano le piante in maniera tanto micidiale quanto silente.

Basta pensare al punteruolo rosso delle Palme. Quello agisce dall'interno e si mangia tutto, nonostante le cure preventive che vengono effettuate dal giardiniere diligente. ( io purtroppo ho perduto una palma delle tre che curavo da tre anni)

Sai Nuccia, io come Giardiniere Gestore so esattamente i motivi di questa nostra situazione, sono molti e variegati e li conosco uno per uno, persona per persona, rapporto per rapporto, caso per caso.

Per ciò che ho potuto ho fatto, ma ci sono cose sulle quali non posso e non intendo intervenire.

Ciò che tengo a dire è che ho rifiutato in questi lunghi anni solo quattro persone ( l'ultima pochi giorni fa) ma al di fuori di queste non ho mai rifiutato nessuno. A "qualcuna" ho anche scritto pregandola di ritornare, ma in risposta ho ricevuto un secco rifiuto e un aspro divieto di riferirmi a lei in termini di affetto e di amicizia.

Di più non posso fare a questo punto. Non mi resta che confidare nell'intelligenza della gente prima di decidere di voler restare solo con le persone serie che sono mosse solo dall'amore per la poesia e la scrittura e non da altro.

Sia questo "altro" un rancore, un bisogno malato di protagonismo, una coazione a tramare, un amore deluso, o chissà quale altra aberrazione egoistica che non c'entra nulla con la scrittura e la vera amicizia di penna.

Apprezzo , cara Nuccia il garbo della tua lettera, proprio della persona che sei , ma in certe occasioni ed a un certo momento , per me , che pure ho ispirato i miei rapporti con tutti al garbo ed alla massima mediazione , il tempo dell'essere garbato è finito.

Per questo appaio raramente nel sito e ho lasciato a Guido l'onere e l'onore di amministrarlo.

Un caro sincero saluto Nuccia, persona stimabile e donna intelligente e leale.

stefano
Stefano Antonio Mariano Cona


Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno. ( Neruda)

my page
viewtopic.php?f=26&t=3077&p=16409#p16409

no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

Re: Letterina nella bottiglia*********************

da costanza pocechini » 7 aprile 2015, 16:18

:!: :oops: Carissima e stimata Nuccina,
forse mi sono "espansa", ma ho condiviso
-e condivido- la Tua letterina.

GRAZIE


(p.s.: spesso mi rimprovero la mia empatia, ma,
credimi non ho mai fatto niente -e mai
lo farei- per metterla in riga)
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

Prossimo

Torna a Narrativa intimistica ed introspettiva

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron