Pagina 1 di 1

Com’è che questa ruota gira

MessaggioInviato: 15 febbraio 2016, 0:58
da lastellachebrilla
Dal nido esci che non sai volare
L’ala non si stende come dovrebbe
e vorresti tornare dov’eri
nella stessa stanza gialla
il letto e il contorno che non hai dimenticato
gli anni uno ad uno in fila davanti agli occhi
sanno forse darti il senso che cerchi?

Annaspi
Sembra che quella vita non sia la tua
e non sai nemmeno come ha fatto a mettere su casa e dei figli
- anche grandi - col papà dai capelli grigi e la mamma con la tinta
Com’è che questa ruota gira e si mostra con certi registri – gli stessi –
a volte ti sembra una barbaria andare incontro a quel mondo
dove devi coprirti la testa e mettere qualcosa nel piatto

sempre

Re: Com’è che questa ruota gira

MessaggioInviato: 15 febbraio 2016, 20:36
da LidiaG
Molto bello l'incipit, a chiunque sia rivolto. spesso il poeta parla a se stesso, a me piace leggerla così.
Ciao

Re: Com’è che questa ruota gira

MessaggioInviato: 15 febbraio 2016, 21:59
da malatesta
Dovremmo prendere l'esempio dagli animali, la vita va anche senza di noi, e i figli crescono da soli, per la natura noi siamo solo procreatori.

Re: Com’è che questa ruota gira

MessaggioInviato: 16 febbraio 2016, 1:57
da Aleteia
sono le storie di tutti...i vissuti che sembra non arriveranno mai eppure arrivano e ci lasciano stupiti, che stia toccando a noi che eravamo figli

Re: Com’è che questa ruota gira

MessaggioInviato: 16 febbraio 2016, 9:05
da vaibhava das
"Noi lasceremo le dimore, queste,
torniamo, quindi, a quella Casa, antica,
donde venimmo, a decision funeste"