Pagina 1 di 1

Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 5 ottobre 2016, 17:49
da Nuccina
Dei giorni che verranno mi mancheranno il sapore e l'odore di questi giorni che ancora condividiamo. Mi ero sempre preparata a questo momento come un momento del destino ineluttabile, eppure non mi sento ancora pronta.Ho paura che sentirò mancare l'aria, che il tempo non avrà la stessa fretta di correre come adesso, temo il silenzio che spaccherà le mura.
Tu sei felice, hai cantato, hai riso, hai pianto per la felicità e l'ho fatto anche io perchè l'amore che ci unisce è grande e questa è l'occasione della tua vita, questo è ciò per cui hai lavorato duramente ma dentro di me un tremolìo ha spezzato le mie notti.
Sapevo che sarebe durato poco il nostro ricongiungimento, un attimo mi sembra, come la sosta di un treno alla stazione.
Poi si riparte, si va verso altre mete, altri viaggi.
I ricordi vecchi e quelli recenti si accavallano nella mia testa.Noi due in giro la notte perdute in mezzo alla campagna alla ricerca del paziente che stava male, noi in mezzo al degrado piu totale
convinte di cambiare il mondo, noi due armate solo di buona volontà consapevoli di pericoli imminenti, noi due col cappuccino delle 6,30 di corsa, noi due ai concerti a cantare, noi due raggomitolate sul divano ad ascoltare i giovani talenti, tu a studiare ed io ad ascoltarti.
Tu ed io, le nostre vite parallele, le nostre certezze e le nostre insicurezze.

Ora sei lì, pronta a spiccare il volo.
Ci divideranno centinaia di chilometri ma tu sei pronta a seguire i tuoi sogni ed io anche se da lontano ti starò sempre vicino.
Sono certa che diventerai un bravissimo chirurgo, ce l'hai messa tutta e alla fine ce l'hai fatta.
Lasciare i tuoi pazienti non è stato facile, lo so, l'ho letto nel tuo sguardo.
Sappi, figlia mia, che ogni scelta implica una rinuncia ad altro.

Io e tuo padre siamo fieri di te e ti saremo sempre di supporto, qualunque scelta tu faccia.

tua madre

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 5 ottobre 2016, 18:37
da malatesta
Che piacere rileggerti, i tuoi patemi di mamma non finiranno mai, meglio, fanno restare giovani.

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 6 ottobre 2016, 17:56
da LidiaG
Anche questo è descrivendo, non solo bella prosa e bella poesia ma anche scambio condivisione empatia vita vera nella quale riconoscersi e trovare le parole-per dire i sentimenti- che in alcuni momenti del vivere non riusciamo a trovare.
Bello rileggerti

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 6 ottobre 2016, 19:55
da chicca
quasi potrei avere scritto io per quel che riguarda le sensazioni e gli umori e gli affetti!
so cosa vuol dire la lontananza e quando ai figli si aggiungono i nipoti beh è ancora più complicato
grazie Nuccina"
un abbraccio grande

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 7 ottobre 2016, 13:27
da f.almerighi
è proprio vero, a un certo punto si rimane orfani dei figli

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 11 ottobre 2016, 16:46
da Nuccina
vi ringrazio per la vostra lettura e per le parole che avete lasciato.

Penso che fra pochi giorni dovrò inventarmi una nuova vita,già era stata dura quando è andato via
mio figlio, ora tocca alla piccola di casa e inizio a sentire la sindrome del nido vuoto.

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 13 ottobre 2016, 18:33
da Giuseppe Novellino
Accorato discorso in forma vagamente epistolare. Sincero. Pur essendo intimistico, riesce a coinvolgere il lettore

Re: Nei giorni che verranno

MessaggioInviato: 16 novembre 2016, 18:34
da Nuccina
Giuseppe Novellino ha scritto:Accorato discorso in forma vagamente epistolare. Sincero. Pur essendo intimistico, riesce a coinvolgere il lettore



grazie Giuseppe !!