HADDIELA

Regole del forum
La Biblioteca contiene le Opere che l'Amministrazione sceglie tra quelle che hanno ricevuto almeno CINQUE segnalazioni dai commentatori. Contiene altresì le Opere che pur non avendo ricevuto segnalazioni sono considerate dall'Amministrazione meritevoli di essere trasferite in Biblioteca
Avatar utente
reverenda
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 5 gennaio 2015, 16:36
Ha ringraziato: 18 volte
E’ stato ringraziato: 35 volte

HADDIELA

da reverenda » 21 gennaio 2015, 19:04

La tua curva di gola
è l'incastro del mio pensiero
- dormo lì -
con occhi e bocca
che di bocca, sangue e lingua
sgrano le ore

e sono anni
anni di ventagli richiusi e sgualciti
che con i palmi mi riapri addosso
per insegnarmi poi
quanto costa il dimentico dei colori

Pelle

Quanto sei con le tue palpebre dismesse
il silenzio delle armi sotto al cuscino
visceri di respiro ancestrale
mentre abbandoni polvere e spari

Ti bacio
Ti giuro
Ti bacio

Innesti di pance e divinità
mi disegni la lingua di bocconi e vita
ho cosce di carta vergine
ogni tempo che le schiudi
perchè sei di saliva nuova ad ogni assaggio

La tua fossa nel petto è la mia trincea
ma lascia che i colpi siano sfusi ai fianchi.
"Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza" (E. Guevara De La Serna)

no avatar
voodoo
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 10:22
Ha ringraziato: 0 volte
E’ stato ringraziato: 42 volte

Re: HADDIELA

da voodoo » 21 gennaio 2015, 19:22

ehhh!! la madonna!!!

:lol: :lol: :lol: :lol: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

no avatar
Nuccina
 
Messaggi: 444
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 17:29
Ha ringraziato: 30 volte
E’ stato ringraziato: 140 volte

Re: HADDIELA

da Nuccina » 21 gennaio 2015, 22:04

il tuo nick non s'addice a cotanta poesia... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
...è il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi importante

Avatar utente
Sarino
 
Messaggi: 771
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 12:59
Ha ringraziato: 55 volte
E’ stato ringraziato: 239 volte

Re: HADDIELA

da Sarino » 21 gennaio 2015, 22:07

Se ho inteso bene parli della malattia del sonno o qualcosa di simile, avevo letto qualcosa sull’Haddiela, in varie culture popolari si raccontano leggende che riferiscono di questa entità e della sua “specialità” di provocare una paralisi del sonno.

Ma forse mi sbaglio.

Comunque già dal titolo la poesia promette una non facile immedesimazione, ma poi leggendo ti prende quella sensazione di vissuto che ti tramortisce. Una scrittura pronta, acuta e per niente “generica” che stigmatizza attraverso i versi la sofferenza, in questa (che in qualche modo segue le altre) il tuo approccio è più metaforico, non diretto, dove l’amalgama di scrittura, quasi gestuale, e pathos offre un caleidoscopio di percezioni.

Questo verso possiede una potenza che lascia interdetti : magnifico!!!!

""La tua fossa nel petto è la mia trincea
ma lascia che i colpi siano sfusi ai fianchi.""


Ottima la resa sia di struttura che di messaggio.

Complimenti sinceri .

Propongo per la biblioteca
Quando non sai cos'è, allora è jazz! - (La leggenda del pianista sull'oceano)

Avatar utente
guga
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 0:46
Località: Lido di Roma
Ha ringraziato: 206 volte
E’ stato ringraziato: 369 volte

Re: HADDIELA

da guga » 21 gennaio 2015, 22:17

Ma cosa andiamo a dire!
A commentare!!
A compilare esegesi!!!?

Sei una forza della natura!
Troppi esclamativi?!... Troppo pochi!!! :D

L'ho letta già tre volte ed ogni volta aumentano gli esclamativi.

La segnalo IMMEDIATAMENTE per la BIBLIOTECA.

guga

Avatar utente
reverenda
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 5 gennaio 2015, 16:36
Ha ringraziato: 18 volte
E’ stato ringraziato: 35 volte

Re: HADDIELA

da reverenda » 22 gennaio 2015, 10:14

Grazie ragazzi, siete straordinari. E bravo Sarino, l' Haddiela non è altro che la paralisi nel sonno per la cultura maltese (più o meno ogni paese ha il suo modo di chiamarla).
Un abbraccio sincero
"Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza" (E. Guevara De La Serna)

no avatar
Nuccina
 
Messaggi: 444
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 17:29
Ha ringraziato: 30 volte
E’ stato ringraziato: 140 volte

Re: HADDIELA

da Nuccina » 22 gennaio 2015, 12:56

Pensa che io non sapevo il significato di haddiela e per pigrizia neanche sono andata a cercare
e ho frainteso tutta la poesia.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

chiedo venia.
...è il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi importante

Avatar utente
reverenda
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 5 gennaio 2015, 16:36
Ha ringraziato: 18 volte
E’ stato ringraziato: 35 volte

Re: HADDIELA

da reverenda » 22 gennaio 2015, 13:08

No Nuccina, secondo me non hai frainteso proprio per niente... ;)
"Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza" (E. Guevara De La Serna)

Avatar utente
Rosario
 
Messaggi: 674
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 0:06
Località: CAMPOBASSO (campuasce per gli addetti al lavoro) Molise Sud Italia Periferia del cosmo
Ha ringraziato: 1436 volte
E’ stato ringraziato: 391 volte

Re: HADDIELA

da Rosario » 22 gennaio 2015, 13:29

reverenda ha scritto:La tua curva di gola
è l'incastro del mio pensiero
- dormo lì -
con occhi e bocca
che di bocca, sangue e lingua
sgrano le ore

e sono anni
anni di ventagli richiusi e sgualciti
che con i palmi mi riapri addosso
per insegnarmi poi
quanto costa il dimentico dei colori

Pelle

Quanto sei con le tue palpebre dismesse
il silenzio delle armi sotto al cuscino
visceri di respiro ancestrale
mentre abbandoni polvere e spari

Ti bacio
Ti giuro
Ti bacio

Innesti di pance e divinità
mi disegni la lingua di bocconi e vita
ho cosce di carta vergine
ogni tempo che le schiudi
perchè sei di saliva nuova ad ogni assaggio

La tua fossa nel petto è la mia trincea
ma lascia che i colpi siano sfusi ai fianchi.


Ecco un esempio di necessitante cambio di registro:
tonico e ritmato
oltre che caliente!!
A dire il vero dall'autrice me l'aspettavo!
ora se non rischia di far fare la fine di quella d'Alessandria,
questa piacevolissima semantica dell'amplesso flesso e avvampante,
deve andare in Biblioteca!
anche perché a parlar d'amore carnale quando lo fanno le donne c'è sempre una lingua ignea in più che brilla!

Ciao
Rosario
“Nulla è più pericoloso e mortale per l'anima che occuparsi continuamente di sé e della propria condizione, della propria solitaria insoddisfazione e debolezza.”
Hermann Hesse

L'Io è odioso.
(B. Pascal)

Avatar utente
stefanocona
Presidente
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 24 novembre 2014, 8:53
Località: Anzio
Ha ringraziato: 45 volte
E’ stato ringraziato: 268 volte

Re: HADDIELA

da stefanocona » 2 febbraio 2015, 20:58

Trasferita in HP tra le Opere consigliate da descrivendo
Stefano Antonio Mariano Cona


Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno. ( Neruda)

my page
viewtopic.php?f=26&t=3077&p=16409#p16409

Prossimo

Torna a Biblioteca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite