L'Infradito di Leopardo (Giacomo)

Rifacimento in chiave di parodia di famose Poesie dei Grandi della nostra letteratura
Regole del forum
Parodia di famose Poesie dei Grandi della nostra letteratura.
Gli Autori dovranno rispettare per quanto possibile la struttura dell'originale ( strofe, metrica rime assonanze etc etc.)
Avatar utente
stefanocona
Presidente
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 24 novembre 2014, 8:53
Località: Anzio
Ha ringraziato: 45 volte
E’ stato ringraziato: 268 volte

Re: L'Infradito di Leopardo (Giacomo)

da stefanocona » 10 febbraio 2016, 22:29

Tristo il Poeta che rifiuta un callo al posto di un colle
se i versi scorrono in armonia come Leopardo volle!

Un piccolo capolavoro da Poeta senza frontiere che solo un podologo con laurea in lettere moderne riesce ad apprezzare nel suo pieno valore letterario.

Opera scritta con mente vivida e non certo coi piedi.

Complimenti all'Autore

stefano
Stefano Antonio Mariano Cona


Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno. ( Neruda)

my page
viewtopic.php?f=26&t=3077&p=16409#p16409

Precedente

Torna a Blasfemie poetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron