A LA VIGNA DE LI COJJONI TUTTI L’UCELLI CE FANNO ER NIDO

Regole del forum
Opere Poetiche di tutti i generi( dalla Ballata al Madrigale, dallo Strambotto al Sonetto, dall'Ode alla Romanza etc etc ) ed espresse con le più varie tendenze e correnti poetiche ( dal Dolce Stil Novo, al Futurismo, all'Ermetismo, al Modernismo etc etc.

I commenti alle Poesie pubblicate siano essi di apprezzamento o di critica debbono essere motivati indicando i n via generica i punti di forza e di debolezza che il commentatore riscontra. ( contenuto poetico , genere e tendenza , figure poetiche, stile espressivo etc etc)

Non sono consentiti nella Sezione suggerimenti e parziali riscritture di versi strofe e semplici lemmi , per i quali si rimanda alla sezione appositamente dedicate ( Laboratorio Poetico)
Avatar utente
guga
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 0:46
Località: Lido di Roma
Ha ringraziato: 206 volte
E’ stato ringraziato: 369 volte

A LA VIGNA DE LI COJJONI TUTTI L’UCELLI CE FANNO ER NIDO

da guga » 7 dicembre 2017, 1:31

Se ‘mpareno a l’ammente ‘na poesiola,
vanno in televisione e “pronti?... via!”
la rèciteno fino a la fobbìa
come li regazzini de la scòla.

Zagajjeno, ‘gni tanto, ‘na parola
e allora “bbònanotte anima mia!”
incomìnceno ‘n’antra povesia
indove la grammatica ciriola!

So’ ttutt’uguale: Lega, Cinquestalle,
Piddì, Quattro Cortelli, Berluscloni,
‘na massa de tacchini cannaroni

da fatte,cazzo!, arinzzecchì le palle!
Andranno avanti fino a Primavera
… che ppòssino arivacce sotto tèra!

Rossopasquino
(06/12/2017)

GLOSSARIETTO E NOTE

TITOLO * Proverbio (“Nella vigna degli stupidi fanno il nido tutti gli uccelli”): In un mondo di creduloni ogni bugiardo si spaccia per sincero.
Se ‘mpareno * Imparano
A l’ammente * A memoria.
‘Na poesiola * Un discorso senza capo ne coda, condito di luoghi comuni e slogan elettorali, a volte pieno di insulti.
Zagajjeno * Balbettano, si confondono.
‘N’antra povesia * Un’altra poesia, un’altra filastrocca.
Ciriola * Sguscia come un’anguilla, fra congiuntivi scambiati per condizionali e neologismi astrusi.
So’ ttutt’uguale * Sono tutti uguali, mutatis mutandis dicono tutti le stesse cose trite e ritrite.
Lega * Lega Nord del Lanzichenecco.
Cinquestalle * Cinquestelle di Di Guajjo.
Piddì * Partito Democratico del Putto Fiorentino.
Quattro Cortelli * Fratelli d’Italia della Cocomerina.
Berluscloni * Cloni mal riusciti del Cavalier Bungabunga.
Cannaroni * Strilloni, urlatori indefessi.
Arinzzecchì le palle * Sterilizzare i testicoli dalla noia mortale.
Fino a Primavera * Data delle prossime Elezioni Politiche.
Sotto tera * Morti e sepolti (“Absit iniuria verbis…!”)

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 606 volte

Re: A LA VIGNA DE LI COJJONI TUTTI L’UCELLI CE FANNO ER NIDO

da vaibhava das » 7 dicembre 2017, 13:31

Riverenza, il sonetto, ne usa poca;
ma a Roma così fu, già dall'antico;
su Cesare fu beffa, so 'che io 'l dico,
al Campidoglio, lo sa pure l'oca.


Torna a Poesia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron