Preamboli di vita (in attesa di esser Uomo)

Regole del forum
Opere Poetiche di tutti i generi( dalla Ballata al Madrigale, dallo Strambotto al Sonetto, dall'Ode alla Romanza etc etc ) ed espresse con le più varie tendenze e correnti poetiche ( dal Dolce Stil Novo, al Futurismo, all'Ermetismo, al Modernismo etc etc.

I commenti alle Poesie pubblicate siano essi di apprezzamento o di critica debbono essere motivati indicando i n via generica i punti di forza e di debolezza che il commentatore riscontra. ( contenuto poetico , genere e tendenza , figure poetiche, stile espressivo etc etc)

Non sono consentiti nella Sezione suggerimenti e parziali riscritture di versi strofe e semplici lemmi , per i quali si rimanda alla sezione appositamente dedicate ( Laboratorio Poetico)
Avatar utente
stefanocona
Presidente
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 24 novembre 2014, 8:53
Località: Anzio
Ha ringraziato: 45 volte
E’ stato ringraziato: 268 volte

Preamboli di vita (in attesa di esser Uomo)

da stefanocona » 14 aprile 2017, 19:42

Nato dall’altrui piacere
crebbi in un grembo gravido
di attese.

Ed ora,
ventre avvizzito
e sguardo opaco dalla vita
è tardi domandare
s’io l’abbia disattese.

* * * * * * * * * *

La forma ha la sua storia
Ma l’essenza è leggenda.

Intanto vivo
tra minimali certificati
e molteplici Olympi
sospettati.


* * * * * * * * * *

Il battito del cuore
cullava i fiotti caldi
del nettare biancastro
della mia nutrice.

Io avido ascoltavo
a sazietà,
mentre la mente,
assopita la fame,
s’assopiva.

L’ultimo mestiere
di chi, non più mistero,
già si mutava in prole
pronta a pretendere
tre pasti al giorno,

E pure la merenda.

* * * * * * * * *

C’erano gli altri,
intorno,
tutti grembiuli azzurri
come il mio
e stessi fiocchi bianchi
tutti uguali.

Primo giorno di scuola
Primo dubbio di vita.

Risposta frettolosa
nell’ orgoglioso colletto.
Unico inamidato.

Il mio.

* * * * * * * * * * *

Frugavano il sapere
coi sorrisi
eppure li temevo
nel fragile rifugio
della mia memoria.

Come non fosse mia
Come non fossi io.


* * * * * * * * * * * *

Rosa Rosae Rosae
Rosam Rosa Rosa

Ecco.
Ero studente,
finalmente.

Acceleravo dubbi
Frenando le risposte
In-dubbia-mente

* * * * * * * * * *
Mi si spostò il
P I A C E R E
All’improvviso.

La gola si deluse
dei rapidi orizzonti
senza nervi.

E s’innervò dal ventre
ai piedi ed ai capelli
una deriva r i m a t a
prepotente

il mio
G O D E R E

* * * * * * * * * *




E’ tempo di godere
altro che studiare
studiare, sì, ma…
solo una materia.

Come e con chi scopare.


* * * * * * * * * * *

Per me stasera Luna,
sei tu, vergine bianca
profumata di giglio
e inconfessata voglia.

Tutto di me si tende
Alle tue membra
Come marea inarresa
Alla sua spiaggia.


Sii dunque facile riva
non ostica scogliera
a questo flutto mio
che la tua bocca chiama
dal suo facile abisso

Siimi nutella
Siimi marmellata
mia bianca merluzzetta
già spinata

Phoemina sei
e questo già mi basta.

* * * * * * * * * * *


Tesi d’esame
nel torrido confine
tra dovuto e dovere
in questo Agosto
D e f i n i t i v o
l’attesa d’esser uomo.

Resta la coda
di un’Estate
e poi la vita.
Stefano Antonio Mariano Cona


Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno. ( Neruda)

my page
viewtopic.php?f=26&t=3077&p=16409#p16409

no avatar
lastellachebrilla
 
Messaggi: 759
Iscritto il: 14 dicembre 2014, 23:53
Ha ringraziato: 250 volte
E’ stato ringraziato: 185 volte

Re: Preamboli di vita (in attesa di esser Uomo)

da lastellachebrilla » 15 aprile 2017, 0:18

Ciao Stefano
Come si dice in questi casi
Molto lieta di leggerti
Scrivi più spesso qui dai
.... inutile dirlo

Avverto una pacata coscienza
Nei tuoi versi
Di quello che vedi oggi nello specchio
E quello che ricordi con cura, con affetto
Nel tuo intimo

Questi i versi che ho apprezzato di più
Dove mi sono ritrovata

Resta la coda
Di un'estate
Poi la vita

...Frugavano il sapere
Coi sorrisi
Eppure li temevo
Nel fragile rifugio
Della mia memoria

Come non fosse mia
Come non fossi io

Grazie per la condivisione
Ciao
(Complimenti per il titolo
Davvero notevole)

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 607 volte

Re: Preamboli di vita (in attesa di esser Uomo)

da vaibhava das » 17 aprile 2017, 10:06

Verismo descrittivo.

Avatar utente
f.almerighi
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 10:27
Ha ringraziato: 195 volte
E’ stato ringraziato: 589 volte

Re: Preamboli di vita (in attesa di esser Uomo)

da f.almerighi » 26 aprile 2017, 11:09

ti sei autobiografato, in alcuni momenti sei assolutamente e commovente lirico. Beh, l'attesa di diventare uomini è per tutti noi molto lunga, una volta bastava aver fatto il militare


Torna a Poesia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti

cron