AR TEMPO SUO ‘GNI PERA CASCA…

Regole del forum
Opere Poetiche di tutti i generi( dalla Ballata al Madrigale, dallo Strambotto al Sonetto, dall'Ode alla Romanza etc etc ) ed espresse con le più varie tendenze e correnti poetiche ( dal Dolce Stil Novo, al Futurismo, all'Ermetismo, al Modernismo etc etc.

I commenti alle Poesie pubblicate siano essi di apprezzamento o di critica debbono essere motivati indicando i n via generica i punti di forza e di debolezza che il commentatore riscontra. ( contenuto poetico , genere e tendenza , figure poetiche, stile espressivo etc etc)

Non sono consentiti nella Sezione suggerimenti e parziali riscritture di versi strofe e semplici lemmi , per i quali si rimanda alla sezione appositamente dedicate ( Laboratorio Poetico)
Avatar utente
guga
 
Messaggi: 1077
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 0:46
Località: Lido di Roma
Ha ringraziato: 206 volte
E’ stato ringraziato: 369 volte

AR TEMPO SUO ‘GNI PERA CASCA…

da guga » 16 agosto 2017, 0:35

Un giorno, fra qquarche mmijjara d’anni,
er zzole, fijji mii, farà un gran bòtto
e istessamente, o bbossi o ccacasotto,
l’òmo svaporirà co’ li su’ affanni.

A la faccia de li gran barbaggianni
che ‘gni ggiorno apparécchieno un casotto
e ‘gni minuto sfornéno un biscotto,
contenti solo quanno fanno danni.

Li Cristi, li Jjavé, li Maometti,
li tiranni, li re, li presidenti
puffe!, schioppati come mmortaretti

co’li bbòni, li rèi e li miscredenti…
Tempo ar tempo: senzza pagà ppiù ttasse
abbruceremo come brucia er gasse!

(Rossopasquino, Feragosto 2017)


GLOSSARIETTO

QUARCHE MMIJJARA D’ANNI: Un tempo non calcolabile ma certo.
O BBOSSI O CCACASOTTO: O generali o serventi al pezzo.
APPARECCHIENO UN CASOTTO: Preparano qualche evento luttuoso.
SFORNENO UN BISCOTTO: Agiscono per danneggiare il prossimo.

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1809
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 601 volte

Re: AR TEMPO SUO ‘GNI PERA CASCA…

da vaibhava das » 17 agosto 2017, 8:09

La terra 'verrà pallida, riarsa;
sui romaneschi, intenderan: romeni;
'giovan sapran...digiuneranno i geni,
e, sul da farsi, chiose avranno in farsa.


Torna a Poesia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron