Pagina 1 di 1

Anjezë

MessaggioInviato: 6 settembre 2017, 12:48
da sapone g.
La chiamano Madre
perché ha avuto figli

forse troppi
per una vita sola
forse pochi
per traboccarle il cuore

li accompagnava a sera
soffermandosi al tramonto
per abbracciarli al petto

le parole sono pula
si disperdono col vento
lei parlava con le mani,
sulla pelle

un nocciolo di pesca
dal profumo di coriandolo
lo porto sempre accanto
la tengo nel taschino

la chiamano Teresa
ma sua madre la chiamava Anjezë

Re: Anjezë

MessaggioInviato: 14 settembre 2017, 13:31
da f.almerighi
la vera poesia rende una stretta al cuore, qui c'è stata. Grazie

Re: Anjezë

MessaggioInviato: 23 settembre 2017, 23:57
da tedesco40
Concordo con quanto scritto da Almerighi, anche a me ha emozionato