Nella medicina sicura

Regole del forum
Opere Poetiche di tutti i generi( dalla Ballata al Madrigale, dallo Strambotto al Sonetto, dall'Ode alla Romanza etc etc ) ed espresse con le più varie tendenze e correnti poetiche ( dal Dolce Stil Novo, al Futurismo, all'Ermetismo, al Modernismo etc etc.

I commenti alle Poesie pubblicate siano essi di apprezzamento o di critica debbono essere motivati indicando i n via generica i punti di forza e di debolezza che il commentatore riscontra. ( contenuto poetico , genere e tendenza , figure poetiche, stile espressivo etc etc)

Non sono consentiti nella Sezione suggerimenti e parziali riscritture di versi strofe e semplici lemmi , per i quali si rimanda alla sezione appositamente dedicate ( Laboratorio Poetico)
Avatar utente
baronerampante
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 24 febbraio 2015, 23:27
Ha ringraziato: 4 volte
E’ stato ringraziato: 82 volte

Nella medicina sicura

da baronerampante » 17 ottobre 2017, 21:42

Mani preoccupate
compongono il numero

il soffitto negli occhi
durante l'attesa

Il suono salvifico
il soprabito nelle mani giunte
la voce consueta
gli occhialetti attenti
i respiri profondi
i colpetti rassicuranti
il fiato sospeso
gli oscuri segni sul foglio:
sarai salvo!

I soldi del commiato,
sei grato e tranquillo...
ti aggomitoli sotto le coltri
della medicina sicura.
Ultima modifica di baronerampante il 22 ottobre 2017, 1:09, modificato 1 volta in totale.
"L'artista dovrà impiegare tutta l' energia, la sincerità e la più grande modestia per prendere le distanze, durante il suo lavoro, da vecchi clichés". Matisse

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1808
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 22 volte
E’ stato ringraziato: 601 volte

Re: Nella medicina sicura

da vaibhava das » 21 ottobre 2017, 18:57

"Morto è il paziente, ma la cura funge!"
"L'operazione è andata bene, evviva."
Parea dormisse, ma non so se udiva,
"lode al primario" - l'etichetta ingiunge.


Torna a Poesia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron