Pagina 1 di 1

Firenze, verso le Porte Sante

MessaggioInviato: 9 novembre 2017, 20:06
da _Marina_Pacifici
Sembrava un acquerello Firenze
vista da San Miniato
con Santa Maria del Fiore che si stagliava in lontananza,
il lungarno e la bellezza francescana di Santa Croce.

Ora che ritrovo nel mio cuore
quelle immagini di luce
nell'ombra esule di una stanza
e la nostalgia possente riprende voce.

Sobria la scalinata di San Miniato
splendeva nella pioggia d'autunno un mattino
portandoci al sagrato della chiesa.
Era lo stupore magico
e l'incanto di un sogno fiorentino
in un giorno perfetto senza resa.

Di piogge a San Miniato al Monte ne ho viste
e nel cuore con dolcezza
in gocce di ricordi le ho serbate tutte quante,
come la sublime armonia del silenzio
e la carezza del vento fra i cipressi
nell'ascesa verso le Porte Sante.

Re: Firenze, verso le Porte Sante

MessaggioInviato: 9 novembre 2017, 20:18
da vaibhava das
Quando san Miniato fu fatta edificare dal vescovo Alibrando, ormai due secoli or sono, la città era ancora concorde in sé, e devota all'autorità imperiale. Dal colle pisano, san Miniato al tedesco ospiterà, prima dei fatti del Buondelmonti e degli Amidei sul Ponte Vecchio, l'autorità di Federico secondo.