Pagina 1 di 1

Notturno di donna

MessaggioInviato: 10 marzo 2018, 22:30
da _Marina_Pacifici
E' fermo l'orologio dei ricordi sulla mezzanotte
e la tenebra s'infittisce
in una notte che ha esteso i confini al giorno
nella novena dolente di centomila solitudini
frementi come falene
che anelano ad una luce che non farà ritorno.

Non albeggia
e non accenna ad imbiancare il cielo
quando la memoria è crudele scheggia
e davanti agli occhi
la nostalgia pone un velo di lacrime
che lo sguardo annebbia.

Non passa quest'attesa
quando brancolo nel labirinto d'inquietudine
e mi ritrovo con l'anima al domani sospesa.
Mentre aspetto nella notte
sul binario un treno che non arriva
o quando osservo le rovine a me dintorno
con le mani ferite ed il cuore di vetro.

“Forse senza la mia solitudine mi sentirei ancor più sola”
Emily Dickinson

Re: Notturno di donna

MessaggioInviato: 10 marzo 2018, 23:32
da lastellachebrilla
un cuore di vetro è un cuore ferito
spero che riuscirai a rimarginare quelle ferite
in fondo è la grande prova che ci aspetta

ciao e grazie delle condivisione