LE DONNE UN PO' SFATTE

Regole del forum
Opere Poetiche di tutti i generi( dalla Ballata al Madrigale, dallo Strambotto al Sonetto, dall'Ode alla Romanza etc etc ) ed espresse con le più varie tendenze e correnti poetiche ( dal Dolce Stil Novo, al Futurismo, all'Ermetismo, al Modernismo etc etc.

I commenti alle Poesie pubblicate siano essi di apprezzamento o di critica debbono essere motivati indicando i n via generica i punti di forza e di debolezza che il commentatore riscontra. ( contenuto poetico , genere e tendenza , figure poetiche, stile espressivo etc etc)

Non sono consentiti nella Sezione suggerimenti e parziali riscritture di versi strofe e semplici lemmi , per i quali si rimanda alla sezione appositamente dedicate ( Laboratorio Poetico)
no avatar
Rodolfo Vettorello
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11 gennaio 2015, 11:06
Località: Milano, Isola di Albarella (Rovigo), Port Frejus (Var,France)
Ha ringraziato: 0 volte
E’ stato ringraziato: 1 volte

LE DONNE UN PO' SFATTE

da Rodolfo Vettorello » 11 marzo 2018, 17:58

LE DONNE UN PO’ SFATTE

Adoro le donne un po’ sfatte,
dal seno cadente, abbondante,
dal ventre capiente, solenni le chiappe.
Adoro le donne segnate da tante
carezze e battaglie sul campo.
Ti danno l’affetto che hanno
servito su un piatto d’argento.
Cucinano cene di cose costose
ed offrono vini d’annata.
Preparano letti di seta,
cuscini di raso, coperte in broccato.
Ti accolgono al fondo
di un sesso rovente che piange,
che langue di attese deluse.
Ti illudono, a volte,
di essere l’unico uomo che conti,
il primo che ha colto
il vergine fiore di campo.
Adoro le donne un po’ sfatte.

Torna a Poesia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron