Il sesso al tempo della G.D.O. – Quanto……..?

Regole del forum
Testi caratterizzati da una trama che si sviluppa attraverso azioni e situazioni in cui si muovono i personaggi.
Avatar utente
malatesta
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 6 marzo 2015, 22:00
Ha ringraziato: 0 volte
E’ stato ringraziato: 244 volte

Il sesso al tempo della G.D.O. – Quanto……..?

da malatesta » 16 febbraio 2017, 15:09

“Sei un voyeur perversamente pubblicitario”.

Non ha né senso, né logica e né grammatica, ma detto ciò, mia moglie mi azzera le ormai residuali tracce di testosterone e lascia dire agli occhi altre cose che non possono diventare parole.

“Meglio quando eri soltanto un marito diversamente abile”, continua a epitetare, mentre si disgusta anche di quel che penso, solo per appartenenza di genere, credo io.

La situation comedy è quella del venerdì sera, quando sul divano ci si parla a specchio della tv e tra una pubblicità e l’altra il telecomando è strumento di libertà, non proprio di uguaglianza e fraternità, ma lo zapping va.
Lascio a lei battere i record di velocità del pollice, è una parità domestica che le donne hanno ormai conquistato, poi si torna sempre al solito canale, il suo, che io a volte guardo fingendo di dormire, ma più spesso sono lì che dormo fingendo di guardare.
Tutto scorre in questo ordine di pax familiae, ma quando a un click come un altro, improvvisi eppur attesi, irrompono nel nostro pigro notteggiare i signori conad e consorte con la loro ambigua carica di sensualità domestica, ogni cosa intorno e dentro di noi torna ad essere sesso.
A mia moglie prende una paresi alla falangetta distale del pollice, lo schermo abituato all’avant e indrè tenta da solo di cambiare canale ma davanti al risveglio dei sensi dell’uomo dormiente di fine settimana e della donna in pigiama, si arresta con un fermo immagine sulla coppia sessuata della grande distribuzione organizzata.

“Sei tu che gestisci il tele, se si è bloccato su questa scena che colpa ne ho io per essere un voyeur, che vuoi se mi prende così tanto quella portiera che lei apre a compasso in attesa di lui che smette i panni del salumiere per passare a quelli del tombeur, non posso farci nulla, è molto più forte del mio essere ed essere stato femminista!”.

“Del tuo essere stato porco con le ali, vorrai dire, ora sei solo un porco che non capisce una donna innamorata che va a prendere il marito a lavoro quando piove, nient’altro che questo c’è in questa scena!”

“Vuoi dire che ti sembrano normalmente di donna innamorata i suoi pensieri sul prendere o lasciare in panne quell’uomo conadiano, vuoi dire che non c’è una inversione di ruolo su chi vende e chi compra sesso, a me pare che si insista su una comunicazione subliminale ma neppure troppo in questi spot della grande distribuzione, cibo e sesso in fondo sono nello stesso livello dei bisogni, non credi?”

“Io credo che tu debba smettere di guardare tutto da un solo angolo, anzi dal solito buco, quella della serratura della zia bona, devi consapevolmente passare ad una visione da quarta anta tra poco, non ti illudere che poi mi deludi…….”

Mia moglie non è di facile risata, ha un sorriso perenne negli occhi come la luce che illuminò credo il primo mattino del mondo, ma quando ride è bellezza che inonda lo spazio intorno, e fa godere di sé chi la guarda, come se fosse la più bella opera d’arte di dio, e lo è.

“Ma, come ti deludo, se solo ieri…..”

“Smettila, ieri era ieri ed oggi è oggi, e tu devi smettere di farti con gli occhi la moglie del signor conad, se vuoi saperlo la cosa a me non eccita un bel niente, anzi, mi rende nervosa, vedi, non riesco più ad andare avanti col telecomando, uffa!".

“Ma dai, ed io che pensavo che avessi bloccato volutamente lo schermo, ma dai che la notte ti sogni il signor conad, il salumiere col vizio del bis, ma dai, ma dai……”

Un certo tipo di silenzio improvvisamente cala tra i nostri beccheggiare, vuoi vedere che ci siamo intimamente presi? Chissà, anzi si che si sa, dalle parole finte stizzite sta per partorire un bacio vero intrezzato, quando dal niente il tele geloso e traditore riparte a tromba.

“A chi chiama nei primi quindici minuti, oltre al materasso offriamo anche………..”

Ma vaffa a quel materasso a Mastrota e a tutte le Vanna del mondo.
"L’amore è abbondante, e ogni relazione è unica"
Andie Nordgren

Avatar utente
f.almerighi
 
Messaggi: 1353
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 10:27
Ha ringraziato: 183 volte
E’ stato ringraziato: 541 volte

Re: Il sesso al tempo della G.D.O. – Quanto……..?

da f.almerighi » 22 febbraio 2017, 9:37

la psicoanalisi non ha ancora trovato risposte adeguate, quindi la situazione rimane grave ma non seria. Hai provato a buttarla su "The walking dead"? Là tutte queste pruderie erotico commerciali e complicate non dovrebbero esserci.

Avatar utente
malatesta
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 6 marzo 2015, 22:00
Ha ringraziato: 0 volte
E’ stato ringraziato: 244 volte

Re: Il sesso al tempo della G.D.O. – Quanto……..?

da malatesta » 1 marzo 2017, 9:48

f.almerighi ha scritto:la psicoanalisi non ha ancora trovato risposte adeguate, quindi la situazione rimane grave ma non seria. Hai provato a buttarla su "The walking dead"? Là tutte queste pruderie erotico commerciali e complicate non dovrebbero esserci.


Grazie della lettura, ci proverò.
"L’amore è abbondante, e ogni relazione è unica"
Andie Nordgren


Torna a Narrativa - Racconti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite