in farmacia

Prose caratterizzate da elementi poetici e del caso da ritmo di lettura riconducibile a connotati metrici.
Regole del forum
Prose caratterizzate da elementi poetici e del caso da ritmo di lettura riconducibile a connotati metrici.
no avatar
marylia
 
Messaggi: 868
Iscritto il: 19 dicembre 2014, 0:13
Ha ringraziato: 457 volte
E’ stato ringraziato: 226 volte

in farmacia

da marylia » 4 luglio 2015, 17:16

Entro sovrappensiero
quasi di corsa
quasi un diritto
quasi una pretesa
occhiali scuri
mento alto
non guardo in faccia
quando ho pensieri grevi


Solo per caso
abbasso la testa e leggo
"distanza di cortesia"

Ops !


indietreggio
di due passi
sono in fila
sono in riga
sono un numero
-
per chi fosse interessato,qui ho postato i miei lavori di audiovideopoesie e prose _ viewtopic.php?f=26&t=2114[/size]

no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

Re: in farmacia

da costanza pocechini » 4 luglio 2015, 19:24

E tutto funziona così: posta, banca, asl, etc.
non ci si sente solo un numero... ma, talvolta,
abbandonati...

(recentemente, per avere una spiegazione telefonica
per l'uso corretto del farmaco appena comprato, ho
dovuto eseguire l'iter del centralino di selezione:
prema 1 se, preme 2 se, fino a 5 possibilità...
morale: 25 minuti di passaggi prima di farmi accedere
ad un operatore... :mrgreen: )
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

no avatar
LidiaG
 
Messaggi: 1364
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 12:13
Ha ringraziato: 517 volte
E’ stato ringraziato: 533 volte

Re: in farmacia

da LidiaG » 5 luglio 2015, 11:46

distanza di cortesia...
penso che sia corretto
qui è già da tanto che c'è questa linea gialla
come nel metrò dove non va superata per la propria sicurezza
in farmacia per la privacy del cliente che viene prima di te
perchè far sapere a tutti che uno usa il viagra, ad esempio? ;)
Comunque sì, è corretto, in un'epoca in cui siamo spiati da ogni parte potrebbe sembrare ridicolo, ma è sostanzialmente corretto :)
devo dirti che non mi fa sentire numero, anzi tutt'altro, anzi è una delle poche occasioni che ancora abbiamo per sentirci individui, persone
ti ci abituerai e l'apprezzerai :P
"C’è una foresta vergine in ciascuno di noi in cui preferiamo addentrarci da soli. Avere sempre la solidarietà, essere sempre accompagnati, essere sempre compresi, sarebbe intollerabile."
Virginia Woolf "Collected Essays"

no avatar
marylia
 
Messaggi: 868
Iscritto il: 19 dicembre 2014, 0:13
Ha ringraziato: 457 volte
E’ stato ringraziato: 226 volte

Re: in farmacia

da marylia » 5 luglio 2015, 14:10

ecco che ancora una volta,la (mia) parola scritta
non è stata esplicativa

In effetti, la chiave di lettura è in quel "mento alto"
a significare l'arroganza e la presunzione di certi individui (me compresa);
la presunzione di pretendere quasi un trattamento di favore,di tolleranza...
per via dei pensieri grevi che mi/ci affliggono


Dunque
"Distanza di Cortesia" sempre e comunque
non sono nelle banche,nelle farmacie
ma come "forma mentis"


Costanza e Lidia grazie per esservi soffermate :P
-
per chi fosse interessato,qui ho postato i miei lavori di audiovideopoesie e prose _ viewtopic.php?f=26&t=2114[/size]

Avatar utente
malatesta
 
Messaggi: 1193
Iscritto il: 6 marzo 2015, 22:00
Ha ringraziato: 0 volte
E’ stato ringraziato: 248 volte

Re: in farmacia

da malatesta » 5 luglio 2015, 19:23

In una chiesa ho trovato una linea gialla davanti all'altare, era per la fila della comunione, altro che farmacia!!!
"L’amore è abbondante, e ogni relazione è unica"
Andie Nordgren

Avatar utente
espen plomma
 
Messaggi: 356
Iscritto il: 16 gennaio 2015, 15:43
Ha ringraziato: 95 volte
E’ stato ringraziato: 147 volte

Re: in farmacia

da espen plomma » 5 luglio 2015, 22:22

la distanza è cortesia,
che confina, fatalmente
con la pura ipocrisia
beh, però meglio di niente!

no avatar
marylia
 
Messaggi: 868
Iscritto il: 19 dicembre 2014, 0:13
Ha ringraziato: 457 volte
E’ stato ringraziato: 226 volte

Re: in farmacia

da marylia » 5 luglio 2015, 22:30

malatesta ha scritto:In una chiesa ho trovato una linea gialla davanti all'altare, era per la fila della comunione, altro che farmacia!!!


anch'io l'ho vista :)

Ciao e grazie
-
per chi fosse interessato,qui ho postato i miei lavori di audiovideopoesie e prose _ viewtopic.php?f=26&t=2114[/size]

no avatar
marylia
 
Messaggi: 868
Iscritto il: 19 dicembre 2014, 0:13
Ha ringraziato: 457 volte
E’ stato ringraziato: 226 volte

Re: in farmacia

da marylia » 5 luglio 2015, 22:34

espen plomma ha scritto:la distanza è cortesia,
che confina, fatalmente
con la pura ipocrisia
beh, però meglio di niente!





la distanza è cortesia
che ha a che fare
con la pura
educazione


'naggia! mai stata brava con le rime :D


Ciao e grazie
-
per chi fosse interessato,qui ho postato i miei lavori di audiovideopoesie e prose _ viewtopic.php?f=26&t=2114[/size]

Avatar utente
Robypi
 
Messaggi: 457
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 12:43
Ha ringraziato: 113 volte
E’ stato ringraziato: 134 volte

Re: in farmacia

da Robypi » 6 luglio 2015, 12:24

..stai in fila...

ormai siamo solo file...

panificio, supermercati, farmacie
macellaio, frutta e verdura...

lei che numero ha??
Immagine

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 24 volte
E’ stato ringraziato: 622 volte

Re: in farmacia

da vaibhava das » 6 luglio 2015, 14:08

"Cortesemente, non vogliate ardire"-
-dovrebbe esser... scritto con l'inchiostro-
latinamente- osando questo dire.

"Si è verecondi, sull'adir tal chiostro!"
[/color]

Prossimo

Torna a Prose poetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite