SACELLUM

Prose caratterizzate da elementi poetici e del caso da ritmo di lettura riconducibile a connotati metrici.
Regole del forum
Prose caratterizzate da elementi poetici e del caso da ritmo di lettura riconducibile a connotati metrici.
no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

SACELLUM

da costanza pocechini » 7 luglio 2015, 5:35




SACELLUM

Offusca la volta
il tramonto,
ingrigito è il paesaggio…
smarrito

Non distinguo gli a sé,
addensi di afa
sperdono
gli ultimi garruli voli,
spalmi di trasudi
del meridiano annacquo,
sono strie vetrose
intorno ai vasi,
muschiati gli odori.

… … …

Fra poco, a scaletta,
charter festosi
diretti alla Magna Grecia
affannano l’aria,
a squadre ho visti
il decollo verso le dune di guerra
nell’ultimo intento di pace…
e scali di bare avvolte nella bandiera.

Non scaleranno più i barbari
sugli elefanti,
sulle torri gli assedi
armavano la vita,
adesso la baia dei Porci
ha sede nella Vecchia Europa
e non è trionfo dell’Ética né della Morale,
nel Mare Nostrum galleggiano ghirlande,
nell’Isola degli Dei è caccia all’Olimpo.

… … …

“La vera economia non milita mai contro i più alti valori etici, proprio come la vera etica, per essere degna di tal nome, deve essere nello stesso tempo anche buona economia. Un’economia che inculchi l’adorazione di Mammona, e permetta al forte di ammassare ricchezze a spese del debole, è una scienza falsa e triste. Sa di morte. La vera economia, al contrario, si batte per la giustizia sociale, promuove equamente il bene di tutti, compresi i più deboli, ed è indispensabile a una vita decente.”
Gandhi
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

Avatar utente
vaibhava das
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 20:37
Ha ringraziato: 24 volte
E’ stato ringraziato: 622 volte

Re: SACELLUM

da vaibhava das » 7 luglio 2015, 8:18

Che la Grecia sia indebitata, lo raccontino agli istituzionalisti solo razionalisti e con i paraocchi. La Grecia ha speso, al massimo, fino ad ora per le pensioni normali e per gli stipandi a padri di famiglia medi. Indebitati davvero sono gli Stati Uniti del Nordamerica, i quali devono mantenere basi militari su tre quarti degli stati del globo, che vogliono pattugliare le coste del resto del mondo con la loro marina, che sovvenzionano colpi di stato e milizie mercenarie ovunque, che monopolizzano e manipolano la pseudocultura. Chi glieli da i soldi, agli yenkee, per tali follie? Ciò dimostra che i denari, ai banchieri di oggi, gli costano nulla, perché li realizzano con un clìc di elaboratore grafico. Poi, la inflazione conseguente non salva dalla deflazione del ribasso dei consumi e della compressione relativa dei prezzi. L'occidente snob pretende che sia la Grecia a stare nel debito? Ma faccia il piacere di farla finita.........

no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

Re: SACELLUM

da costanza pocechini » 7 luglio 2015, 9:06

Grazie Maestro,
datosi l'andazzo del brigante governo europeo,
ho supposto tutto quanto hai scritto.

(nu ce' vo' poi tanto a capirlo :D , so talmente sfottenti :evil: )
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo


Torna a Prose poetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron