“Danni Collaterali”

Prose caratterizzate da elementi poetici e del caso da ritmo di lettura riconducibile a connotati metrici.
Regole del forum
Prose caratterizzate da elementi poetici e del caso da ritmo di lettura riconducibile a connotati metrici.
no avatar
costanza pocechini
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 15 dicembre 2014, 19:22
Ha ringraziato: 1378 volte
E’ stato ringraziato: 577 volte

“Danni Collaterali”

da costanza pocechini » 2 settembre 2015, 16:27


(finché regge la fantasia… è scantare il respiro)


“Danni Collaterali”

È come stupito
l’affaccio del chiaro
sulla conca
immersa nel sonno,
……..sommesso
……..è il brillio delle luci
……..quasi sfinito
……..
e non v’è traccia di astri nel cielo.

È stata una svolta
appena avvertita,
forse
è il dato di fatto che,
l’istinto rammenta.

E…
adesso,
narreremo di sponde
ir-raggiunte ,
di raccolti lasciati ammalorare,
di appelli inabissati,

troppo orrore è sconfinato,
il rifiuto si è invasato
come seme, ammorbato
e l’ottusità s’inerpica,
al di là d’ogni senso umano…

° ° ° °
Ma se l'amore dell'umana laude, avvegna chè sia vana, non e contraria alla carità, né quanto a quello, di che altri si gloria, ... e per la cupidità della gloria e della loda umana; del quale disse Virgilio: incet amor patria, laudumque immensa cupido. ... Ed è bene mente perversa quella di coloro, che si gloriano del male, de' quali dice Seneca E' si trovano di quegli, che ... malizia, il quale se' possente nella iniquitade? quasi dica: Non è cosa d'averne gloria e loda, ma biasimo e infamia.
Immagine
...non sono un Poeta, interpreto ciò che avverto narrandomelo, narrandolo

Torna a Prose poetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite