Pagina 1 di 1

forse effimera

MessaggioInviato: 17 maggio 2017, 13:22
da lastellachebrilla
accade di percepire il proprio essere interstiziale
sovrapposto a quello visibile provvisto di robusta corporatura fisica

nella necessità incombente di farsi liquido per poter assolvere alla sua funzione di collante e mediatore fra parti diverse tendenzialmente opposte

l'impresa che sfiora l'impossibile mi si presenta davanti gli occhi della mente lucida mentre rifletto sulle modalità di realizzazione avendo apparentemente superato le resistenze di tipo ideologico e/o etico

come sempre l'incertezza accompagna il mio vivere terreno dove anche i lombrichi sentono l'affanno della loro esistenza forse effimera

Re: forse effimera

MessaggioInviato: 17 maggio 2017, 17:10
da vaibhava das
Al sommo del gran cono largo in cima,
il Purgatorio, il monte prodigioso,
io a audire il Chiamo in ver' le sfere poso,
lieto a tornar donde i' discesi, prima.

Se il brano costì sopra è felicemente diretto, provvida si rivelerà la Voce dell'Eccelso.